Fandom

Nuka Pedia Wiki

Il Pitt

294pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi
The Pitt.png

Il Pitt, precedentemente noto come Pittsburgh, è una città situata nello stato prebellico della Pennsylvania. A causa dell'inquinamento dell'aria e dell'acqua molti abitanti hanno subito danni neurologici che li hanno fatti diventare violenti e instabili; per questo motivo la maggior parte dei viaggiatori cerca a tutti i costi di evitare la città.

Storia Modifica

Dopo la Grande Guerra un gruppo di sopravvissuti si è stabilito tra le rovine del centro della città, alla confluenza dei fiumi. I fiumi sembravano provvedere una fonte di acqua pura e parte della città era stata risparmiata dalle bombe. Del materiale radioattivo e un'agente mutagene sconosciuto sono caduti in acqua, rendendola leggermente mutagene e gravemente cancerogena. Gli abitanti del nuovo insediamento hanno quindi iniziato lentamente a cambiare. I cambiamenti non erano immediati come quelli di ghoul o supermutanti, ma a distanza di 140 anni sono diventati visibili. Già a pochi anni di età ai bambini crescevano strane escrescenze e arti in più. Le deformazioni inizialmente non andavano oltre la gobba occasionale o la palatoschisi, ma in breve tempo quasi tutti gli abitanti del Pitt hanno iniziato a sviluppare deformità fisiche. Molti bambini nascevano sani ma, crescendo, iniziavano a sviluppare delle deformità. Il cambiamento più pericoloso non era però così visibile come le deformità fisiche. L'acqua contaminata e l'aria avvelenata hanno infatti iniziato a causare danni neurologici agli abitanti del Pitt. Le persone sono diventate più ostili, violente e instabili, diventando note come "selvaggi". I casi estremi i mutati si sono trasformati in bestie selvagge, chiamate "trogloditi". Nei successivi 50 anni il Pitt si è trasformato in una giungla urbana, nella quale anche il cannibalismo non era raro. Voci sugli orrori del Pitt si sono rapidamente diffuse per le zone contaminate, spingendo i viaggiatori a evitarlo a tutti i costi. Proprio questo ha però fatto diventare il Pitt una delle poche comunità autosufficienti negli Stati Uniti, anche se la sua autosufficienza era occasionalmente basata sul cannibalismo.

Nel 2255 il paladino stella Lyons della Confraternita d'Acciaio ha guidato il Flagello, un'operazione militare su larga scala il cui obbiettivo era quello di eliminare la popolazione del Pitt. In una sola notte la Confraternita si è introdotta nella città e ha ucciso ogni abitante che si trovasse sulla sua strada. Nonostante l'intento del Flagello rimane poco chiaro, alcuni bambini non mutati sono stati presi e portati alla Cittadella per essere addestrati per diventare iniziati.

Durante il Flagello un paladino della Confraternita, Ashur, è rimasto ferito in un'esplosione e, creduto morto dagli altri membri della Confraternita, è stato abbandonato. Stupito dalla tenacia delgi abitanti del Pitt, Ashur ha deciso di rimanere nella città, spinto anche dalla presenza dell'unica fonderia in funzione conosciuta dalla Confraternita, cosa che permette alla città di prodursi le armi. Sfruttando l'addestramento della Confraternita, Ashur ha fondato la sua banda di predatori che ha rapidamente preso il controllo del Pitt. Poco dopo Ashur e la sua banda si sono stabiliti in un antico grattacielo, che ha preso il nome di Haven. Resosi però conto che i predatori non erano sufficienti per permettere la crescita della nuova città, Ashur ha deciso con riluttanza di iniziare a usare schiavi, chiamati però con ostinazione "lavoratori", per ricordare loro che avevano tutti una piccola possibilità di liberarsi. La nuova città, formata da una classe superiore, i predatori, e una classe inferiore di lavoratori, gli schiavi, ha quindi iniziato a crescere rapidamente.

Qualche anno dopo una scenziata, Sandra Kundanika, è giunta al Pitt. Impressionato dalle doti della donna, Ashur ha deciso di accoglierla tra i predatori e in seguito l'ha sposata. Nel 2277 è nata la figlia della coppia, Marie. La piccola era immune dalle mutazioni, cosa che ha spinto Sandra e Ashur a cercare una cura per gli abitanti del Pitt e abolire finalmente la schiavitù.

Descrizione Modifica

Ponte Modifica

Il ponte è il principale punto di accesso al Pitt. Nonostante la sua importanza strategica, il ponte non è controllato dai predatori del Pitt, ma brulica di selvaggi. Per impedire agli schiavi di fuggire, l'intero ponte è pieno di mine ed è costantemente sorvegliato da un cecchino. Il fiume sottostante è impraticabile, in quanto chiunque muore in pochi secondi a causa delle radiazioni. All'estemità nord del ponte c'è invece un cancello controllato da guardie, che collega il ponte alla periferia e delimita l'area controllata dai predatori del Pitt.

Periferia Modifica

La periferia ospita la maggior parte degli schiavi del Pitt. È un luogo inospitale, sporco e disperato, nel quale i predatori governano sugli schiavi, che vivono in condizioni disumane. Al centro della periferia c'è una grossa piazza, all'interno della quale ci sono un grosso buco nel quale lavorano alcuni schiavi e una fornace, mentre a nord-est si trova la piazza del mercato, il fulcro della rivolta che stanno segretamente pianificando gli schiavi. La maggior parte degli edifici della periferia sono costeggiati da impalcature e ponteggi, dai quali i predatori sorvegliano gli schiavi.

Nella periferia si trova inoltre il mulino, una acciaieria prebellica riattivata da Ashur nella quale lavorano la maggior parte degli schiavi. Il mulino è importantissimo per il Pitt, in quanto è la principale fonte di guadagno per la città. All'interno del mulino c'è inoltre la fossa, un'arena nella quale si organizzano combattimenti tra schiavi e predatori per intrattenere gli abitanti del Pitt. In caso di vittoria gli schiavi ottengono inoltre la possibilità di entrare a far parte dei predatori, abbandonando così la loro vita di lavori forzati.

La stadera Modifica

La stadera era un tempo il principale luogo di produzione di metallo del Pitt. Negli anni i predatori hanno però perso il controllo della zona, che è ora infestata da selvaggi e trogloditi. Gli schiavi più sfortunati vengono assegnati alla stadera per recuperare barre d'acciaio, cosa che equivale di fatto a una condanna a morte.

Centro Modifica

Nel centro del Pitt vivono i predatori. È costantemente controllato e illuminato per evitare che qualche troglodita riesca a entrare. Come nella periferia, gli edifici sono costeggiati da una serie di ponteggi e impalcature, che sono usati dai predatori per salire ai piani superiori degli edifici. Nella zona nord ci sono diversi appartamenti abbandonati, mentre a est si trova il porto.

Il porto è un grattacielo prebellico nel quale vivono i predatori e deve il suo nome alle condizioni di sicurezza di chi vive al suo interno e alle ricerche sulla cura degli abitanti del Pitt che avvengono al suo interno. Questo imponente edificio è ampiamente illuminato da un sistema di lampade per tenere lontani i trogloditi, che sono sensibili alla luce. Nel piazzale di fronte all'edificio è inoltre presente una grossa statua che rappresenta uno schiavo in catene, circondata da due tubi che sparano fuoco a intermittenza.

Apparizioni Modifica

Il Pitt appare nel contenuto aggiuntivo di Fallout 3 The Pitt e viene menzionato nel contenuto aggiuntivo di Fallout 3 Point Lookout.

Curiosità Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso